Vieni in Piemonte, triplichi la vacanza!

Potrebbe essere questo lo slogan per promuovere l’eccezionale investimento voluto dalla Regione Piemonte per dare ancora più motivi nel visitare la nostra splendida Regione.
La Regione Piemonte infatti sostiene un’iniziativa che è un concreto aiuto al mondo del turismo con l’investimento di risorse importanti, € 5 milioni che sommate a quelle messe a disposizione dal mondo della ricettività, possano essere di forte richiamo per una clientela nazionale ed internazionale, con l’obiettivo di incrementare le presenze turistiche in questi mesi di difficoltà creando, parallelamente, liquidità immediata agli Operatori duramente colpiti da questi mesi di lockdown.
Soltanto un anno fa il Piemonte conquistava il primo posto nella classifica Best in Travel tra le regioni al mondo secondo Lonely Planet. Oggi è quasi tutto cambiato e il turismo piemontese sta lentamente cercando di riprendersi tra numeri ridotti, onerosi protocolli di sicurezza, contributi (attesi) per gli Operatori e incentivi per l’incoming.
La Giunta regionale ha deliberato, lo scorso venerdì, € 5 milioni per i voucher vacanze, dedicati ai turisti che sceglieranno di prenotare in Piemonte e su tre giorni di permanenza ne pagheranno soltanto uno: un altro sarà offerto dalla Regione e l’altro ancora dall’Operatore.

I vantaggi sono innegabili:
- viene lanciato un messaggio molto positivo che non sminuisce il prodotto e crea un’opportunità di incremento di presenze turistiche;
- l’Ospite è incentivato ad approfittare subito dell’offerta con la libertà di decidere quando usufruire della vacanza, i voucher saranno utilizzabili fino al 31 dicembre 2021;
- le strutture ricettive manterranno i prezzi normalmente praticati e sono propensi a condividere l’iniziativa e farsi parte attiva nella promozione, con lo spirito di ricevere subito liquidità;
- l’iniziativa permette il coinvolgimento non solo delle strutture ricettive, ma anche dei fornitori di servizi turistici.

Ogni Ospite può acquistare sino ad un massimo di 10 voucher per costruirsi il proprio pacchetto di viaggio.
Un grosso lavoro svolto dall’Assessorato e dalla Direzione Turismo, in questo modo la Regione contribuirà al sistema turistico piemontese per oltre 33 giornate di presenza. A tirare le fila dell’operazione sono i 15 Consorzio Operatori Turistici riconosciuti dalla Regione Piemonte, e Piemonte Incoming, la Federazione dei Consorzi Turistici del Piemonte, nata nel 1997, di cui il nostro Presidente, Prof. Riccardo Fava Camillo, ha ricoperto per molti anni la carica di Vice Presidente.
Il progetto “Voucher Piemonte” rientra nel più articolato programma di misure dal valore complessivo di 40 milioni di Euro denominato “Riparti Turismo” il piano straordinario predisposto dalla Regione Piemonte per rilanciare e sostenere il sistema turistico. Per saperne di più ecco il link di collegamento a Piemonteinforma.
HOSPES, anche quale centro di studi turistico-alberghieri ha il piacere di poter dare questa notizia anche quale ringraziamento all’Assessora alla Cultura, Turismo e Commercio Vittoria Poggio, al PresidenteAlberto Cirio ed a tutti i Loro Collaboratori, con i quali da anni si hanno proficui rapporti di collaborazione.

Immagine identificativa

2 commenti

  1. Riccardo Fava in 23/06/2020 il 8:04 am

    Molto bella

  2. Riccardo Fava in 24/06/2020 il 2:24 pm

    Sempre molta bella

Lascia un commento