-3,-2,-1…Il Castello dal Pozzo apre le porte ad HOSPES per la Cena di Primavera

Dopo giorni di countdown, finalmente la tanto attesa Cena di Primavera di HOSPES ha avuto luogo proprio venerdì 20 maggio in una location d’eccezione: il Castello dal Pozzo, dei Marchesi Dal Pozzo ad Oleggio Castello.

Un luogo quasi incantato, una fortezza eretta nel periodo medievale e poi rinnovata man mano con il passare del tempo, casa dei Marchesi da ben sei generazioni e da qualche decennio é anche un albergo cinque stelle lusso, oltre ad essere un punto di riferimento per celebrare cerimonie, matrimoni e molti altri eventi.

I Soci HOSPES sono accorsi numerosi, tra cui anche una cospicua presenza di Soci Junior e studenti dell’Istituto Erminio Maggia e in aggiunta anche questa volta abbiamo potuto accogliere molti invitati esterni oltre ai Nostri Soci. Dopo il rendez - vous e l’accreditamento presso il maestoso atrio di ingresso del castello, a gruppi il Marchese Dal Pozzo, proprietario della struttura ha offerto un interessante tour attraverso le sale più importanti, storiche e che hanno rappresentato parte della sua infanzia.

Successivamente nella terrazza affacciata sul Lago Maggiore e sull’immenso parco verde della tenuta, dalle ore 19.00 ha preso il via un gustoso aperitivo con prodotti enogastronomici del territorio e open bar.

Per la cena, invece il ristorante era situato in una nuova e moderna ala del castello sempre però con quel tocco di charm “di altri tempi” e a pochi passi dalla struttura originaria.

Il menu della cena comprendeva come prima portata Riso Carnaroli mantecato ai gamberi, con erba cipollina e profumo di limoni di Sorrento, come seconda portata filetto di Branzino rosolato alle erbe con tartare di melanzane, condimento mediterraneo e olio di basilico.

Prima di servire il dessert i Soci Senior: Silvia D’Ilario, Franco Filippini, Ermanno Gafforini, Antonio Dal Farra, Cesare Marchesin e il sempre presente Socio Senior e AMIRA (Associazione Maître Italiani Ristoranti e Alberghi): Giuliano Ferlini, per l’occasione e in suo ricordo, hanno indossato le cravatte fatte e tanto volute dal Nostro precedente Presidente e amico di HOSPES: il prof. Alberto Gozzi e ci hanno regalato un meraviglioso spettacolo live utilizzando la tecnica della flambé per poter caramellare le pere componenti essenziali del prelibato fine pasto, accompagnate da mousse di cioccolati e gelato.

Inoltre, il Socio Senior Piero Sattanino membro di ASPI (Associazione della Sommellerie Professionale Italiana) e Miglior Sommelier del Mondo nel 1971, ha guidato gli ospiti in una dettagliata e interessante degustazione di passito, con la presenza anche del Presidente di ASPI, Giuseppe Vaccarini.

Nel corso dell’evento è stato donato al Socio Senior Giuseppe David, in arte “Pino”, un premio come riconoscimento del suo continuo e rilevante impegno nell’Associazione HOSPES.

La serata si è conclusa a ritmo di danza grazie al dj set organizzato da HOSPES. I feedback a caldo durante il post serata sono stati molto positivi, questo non fa altro che rimarcare ancor più il Nostro Orgoglio di essere HOSPES e di appartenere a questa grande famiglia, fatta di amici, professionisti di settore, studenti, diplomati e Soci Onorari.

Un grazie speciale è rivolto a tutti coloro i quali hanno partecipato, in particolare, alla famiglia dei Marchesi Dal Pozzo di Oleggio per l’ospitalità, per i Soci e amici che da anni collaborano insieme ai nostri Consiglieri per creare dei bellissimi momenti di convivialità, offrendoci i loro prodotti e prelibatezze del territorio.

A breve saranno disponibili sul nostro sito, tutte le fotografie dell'evento.

DSC_0906

Lascia un commento





X
X