Un sorriso etico fra i libri E-mail

Hospes newsSì un titolo così, un po’ curioso e surreale, che nasconde però molto di più di quello che dice. Nasconde ciò che è stato palese per molti: cioè il grande impegno dell’Istituto Alberghiero di Stresa a Torino, nei giorni del Salone del Libro. Quando, insieme ad altri soci del Consorzio VALSESIAin, ha gestito l’area dell’International Book Forum 2013. Porzione di Fiera destinata e riservata agli operatori professionali: giornalisti, editori, autori, compratori, agenti letterari, esponenti di amministrazioni etc. Area in cui i nostri allievi hanno collaborato nella preparazione e nel servizio di centinaia di “light Lunch”; gestendo anche l’accoglienza e il servizio di cortesia per vini e bevande destinato ad importanti ospiti italiani e stranieri. E’ stato un impegno prestigioso, ma difficile, condotto però sempre con professionalità e sorriso, nonostante la fatica prodotta dai circa mille e 500 coperti in tre giorni. Che si traducono in centinaia di ospiti, migliaia di piatti, ore ed ore e di preparazione e di servizio e di accoglienza. Infatti sono state oltre trenta le persone impegnate ogni giorno. Per l’Istituto “Erminio Maggia”, i docenti Roberto Abbondio, Giovanni Rottoli e Riccardo Fava Camillo; e gli studenti Andrea, Emanuele, Claudio, Ludovico, Enea Cesare, Giulia, Marta, Natalia, Larissa, Giorgia, Riccardo, Samantha, Alessio, Erika, Nicoletta e Lucia. Ottima è stata la collaborazione con i soci di VALSESIAin, fra cui la scuola alberghiera di Varallo. Ed è stato un ulteriore banco di prova per l’Istituto Maggia, nonché un’ottima vetrina nazionale ed internazionale. Oltre alla signora Preside Manuela Miglio, sono stati ospiti dell’International Book Forum: Roberto Cota, presidente della Regione, che ha definito “superba” la prestazione di tutti gli attori dell’area; e Michele Coppola, assessore regionale alla Cultura.

Un successo dunque che s’inserisce in un’edizione molto apprezzata della Fiera, per numeri e qualità di contenuti. E anche l’area dove operavano i docenti e gli studenti di Stresa non è stata meno. All’opera, infatti, venerdì 17 maggio, c’erano anche i ragazzi dell’Albergo Etico. Un progetto nato nel 2006 su iniziativa del Consorzio Operatori Turistici Asti e Monferrato, teso ha recuperare al lavoro le situazioni di svantaggio date dalla sindrome di Down.  Premiato dal Presidente del Parlamento Europeo Martin Schulz come "Cittadino dell'anno 2013". Grazie alla Scuola Alberghiera di Agliano i ragazzi del progetto Download-Albergo Etico hanno raggiunto una professionalità tale da essere chiamati a curare l'ospitalità in occasioni di grandi eventi in tutta Italia. A Torino ha dunque operato una brigata mista: oltre agli studenti di Stresa, due studenti dell’Albergo impegnati nel settore cucina, 5 in sala e 2 al ricevimento, coordinati dal signor Antonio De Benedetto del Ristorante Tacabanda di Asti, uno degli artefici del progetto. E’ stato un momento indescrivibile con i ragazzi dell'Albergo Etico che hanno lavorato dalle 10 alle 16 sempre al fianco dei loro colleghi di Stresa. Una grande emozione e, speriamo, una futura collaborazione in altri eventi.

GUARDA LA FOTOGALLERY DELL'EVENTO
 
< Prec.   Pros. >
Associazione Hospes - Viale Prof. Albano Mainardi, 3 - 28838 Stresa (VB)
Tel. 366 7219457 - Cod.Fisc. 00461920035 - Privacy Policy