Exodos, storie e fotografie di migranti a Baveno E-mail

Hospes NewsStudenti del Maggia collaborano con la mostra

Exodos rotte migratorie, storie di persone, arrivi, inclusioneStorie di migranti, di profughi, di persone che lasciano la loro terra. E’ il tema attorno a cui ruota la mostra “Exodos rotte migratorie, storie di persone, arrivi, inclusione”: 71 immagini scattate da giornalisti piemontesi che raccontano in modo sfaccettato la crisi dei migranti. La mostra fotografica itinerante, realizzata dalla Regione Piemonte e dall’Associazione Allievi del Master in Giornalismo «Giorgio Bocca», verrà inaugurata il 4 maggio a Baveno e sarà aperta fino al 22 maggio (Centro Culturale Nostr@domus, Piazza della Chiesa, 6 Baveno). Si potrà visitare gratuitamente nei giorni di giovedì, venerdì, sabato e domenica dalle 09.30 alle 13.00 (gruppi e scuole su prenotazione), grazie all’attività svolta dagli studenti delle classi terze e quarte del Corso Tecnico Turistico dell’Istituto “Erminio Maggia”, che dall’ottobre scorso ha sede a Baveno pèresso le ex Scuole Elementari.

La 30esima edizione di Exodos è organizzata dalla Rergione Piemonte in collaborazione con il Comune di Baveno, l'Istituto "Erminio Maggia", la Caritas e l’HOSPES.

All’inaugurazione di sabato 4 maggio (ore 20.45) saranno presenti Maria Rosa Gnocchi, sindaco di Baveno, Monica Cerutti, Assessore all’Immigrazione e Cooperazione decentrata della Regione Piemonte, e Manuela Miglio, Dirigente scolastico dell’Istituto “Erminio Maggia”.

Per chi avesse il piacere dalle 18.30 alle 20.30 l’Istituto “Erminio Maggia” aprirà le porte per una visita alla nuova sede.

Il 22 maggio, ultimo giorno di Exodos a Baveno, ci sarà un incontro fra la Regione Piemonte e la delegazione della Regione del Canton Ticino per i lavori del progetto Interreg Italia Svizzera MINPLUS.
 
 
< Prec.   Pros. >
Associazione Hospes - Viale Prof. Albano Mainardi, 3 - 28838 Stresa (VB)
Tel. 366 7219457 - Cod.Fisc. 00461920035 - Privacy Policy