La “Scuola di Stresa” per l’Alto Piemonte E-mail

La “Scuola di Stresa” per l’Alto Piemonte Sabato 17 gennaio 2015, presso sala consigliare del Comune di Borgomanero, si è svolto l'incontro plenario del partenariato "Destinazione Alto Piemonte" al quale hanno partecipato oltre 90 qualificati Ospiti, fra aderenti al Protocollo d'Intesa e altri Enti e soggetti interessati alla proposta strategica di indispensabile riqualificazione e riorganizzazione dell'offerta turistica del quadrante territoriale BI-VC-NO-VCO, appunto Alto Piemonte.


Gli argomenti presentati alla discussione sono stati:

- una sintesi delle motivazioni e della proposta strategica Destinazione Alto Piemonte, per affermare un indispensabile processo di riqualificazione e riorganizzazione dell'offerta turistica a dimensione integrata Alto Piemonte;

- la proposta di dar vita a una nuova forma organizzativa Alto Piemonte Turismo che integri le esperienze già presenti, i diversi operatori del settore, gli Enti, Associazioni e Organismi vari di riferimento territoriale e tutte quelle competenze e volontà in grado di innovare e rendere competitiva la dimensione turistica Alto Piemonte;

- la proposta di registrazione a livello europeo del Marchio d'Area Alto Piemonte, quale strumento principe della nuova immagine distintiva qualificante dell'offerta turistica locale sul mercato globale e di consolidamento sviluppo della nostra identità e fondamentale coesione interna. Lo strumento avrà come riferimento il nuovo soggetto Alto Piemonte Turismo e getterà le basi per un processo più generale di affermazione di un marketing territoriale integrato.

Questi argomenti sono stati relazionati, a nome del Comitato Promotore, rispettivamente dal Dott. Claudio Tedoldi (Presidente Osservatorio Glocale), dal Prof. Riccardo Fava Camillo (Docente presso l’Istituto “Erminio Maggia” di Stresa), dal Dott. Wilhelm Kuhn (Titolare Destiplan, Agenzia di sviluppo destinazioni).

Il dibattito si è aperto con il saluto e importante contributo di merito del Sindaco di Borgomanero Dott.ssa Anna Tinivella che ha rimarcato la partecipazione convinta dell'Amministrazione borgomanerese al processo proposto.

Il nostro Istituto che da subito ha aderito con particolare interesse al progetto è stato senza dubbio l’organismo più rappresentato. Nell’aula gremita in ogni ordine di posto infatti erano presenti le Prof.sse Maria Grazia Dolia, Maria Lucia, Maddalena Ruocco, il Prof. Salvatore Oliva, il Signor Pino David oltre che al Dirigente Scolastico Dott.ssa Manuela Miglio, la quale ha tenuto un intervento molto apprezzato sulle indispensabili funzioni formative svolte dagli istituti turistico-alberghieri. La Dott.ssa Miglio ha ottenuto il sostegno anche dal Prof. Alessandro Orsi, “Preside storico” (e componente del Comitato Promotore) dell’Istituto “Giulio Pastore” di Varallo-Gattinara, anch’esso aderente al progetto, che per l’occasione era rappresentato dai Prof.ri Enzo Casarotto e Giuseppe Russo.

La nostra Associazione Hospes è stata ben rappresentata dal Prof. Giovanni Rottoli, il quale ha fattivamente contribuito all’assistenza delle studentesse in servizio.

Molti sono stati gli interventi di piena condivisione del quadro e delle proposte avanzate, con spunti importanti di arricchimento, ad esempio: sul ruolo della storia e della cultura che il nostro territorio può offrire allo sviluppo di qualità del turismo e sugli aspetti d'identificazione della comunità locale. Sulle proposte più operative si sono registrate alcune domande di utile approfondimento e anche significativi contributi per delineare la forma societaria da attivare più adatta agli scopi. Chiarimenti e contributi si sono manifestati anche sugli aspetti finanziari e di utilizzo delle opportunità europee, aspetti che si andranno a precisare e concretizzare nelle prossime settimane.

I proponenti e l'insieme dei partecipanti sono consapevoli che questo processo innovativo territoriale deve svilupparsi in piena sintonia con le soluzioni e azioni di riforma in fase di definizione come Regione Piemonte. Tutti i livelli devono portare il loro contributo di esperienza e di proposta concreta.

Una particolare menzione e ringraziamento è stata rivolta alle studentesse del Corso Tecnico per il Turismo: Nicole Bianchi e Sofia Fornara della classe seconda, Marta Lapugnani e Greta Paletti della classe quarta, che con professionalità e grande gentilezza hanno organizzato e molto ben gestito i servizi d'accoglienza, di accreditamento e di assistenza Ospiti.

Anche in questa occasione la “Scuola di Stresa” ha dimostrato ancora una volta e con atti concreti di essere un Istituto aperto alle sollecitazioni del territorio, pronto a dare il proprio importante contributo. 

Evviva!

GUARDA LA FOTOGALLERY DELL'EVENTO...

SCARICA LA PRESENTAZIONE "STRATEGIA DEL PROGETTO"...

SCARICA LA PRESENTAZIONE "BIG FAMILY"...

SCARICA LA PRESENTAZIONE "MARCHIO D'AREA"...

 
< Prec.   Pros. >
Associazione Hospes - Viale Prof. Albano Mainardi, 3 - 28838 Stresa (VB)
Tel. 366 7219457 - Cod.Fisc. 00461920035 - Privacy Policy